Archivio media

News | Lavori in corso | Comunicazioni

Anghiari depurazione acque reflue

Inaugurati i lavori di collettamento e convogliamento delle acque reflue di Anghiari all’impianto di depurazione

È stato inaugurato questa mattina il collegamento di una parte dell’agglomerato di Anghiari all’impianto di depurazione de “Il Trebbio”. L’intervento è stato realizzato da Nuove Acque, il gestore del servizio idrico integrato nei Comuni dell’Alto Valdarno, nelle località Il Chiuso, Carboncione, Il Pietto, la Ripa e Mulinello, per un totale di circa 1.500 abitanti interessati. All’inaugurazione erano presenti il presidente di Nuove Acque Paolo Nannini, l’Amministratore Delegato Francesca Menabuoni e il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri.
 
Per la realizzazione dell’intervento Nuove Acque ha investito circa 1,5 milioni di euro. Nello specifico, sono stati eliminati 12 scarichi liberi e sono stati realizzati circa 6 km di fognatura, oltre a 8 impianti di sollevamento.
L’intervento consentirà di depurare le acque reflue che potranno essere trattate presso l’impianto di depurazione de Il Trebbio e restituite all’ambiente.
 
“L’opera inaugurata questa mattina – dichiara Paolo Nannini, presidente di Nuove Acque – ha un valore importante dal punto di vista ambientale, perché ci permette di completare la depurazione delle acque reflue nell’agglomerato di Anghiari. Ringraziamo l’amministrazione comunale di Anghiari per la collaborazione”.
 
“Con la realizzazione di questo intervento – spiega Francesca Menabuoni, Amministratore Delegato di Nuove Acque – confermiamo ancora una volta la nostra vicinanza al territorio e l’attenzione nei confronti dell’ambiente, tema da sempre molto importante per la nostra azienda”.
 
“C’è grande entusiasmo per l’inaugurazione di questa mattina – ha dichiarato il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri – perché per la prima volta nel Comune di Anghiari è stato realizzato un progetto così importante con l’obiettivo di potenziare la rete fognaria e ampliare il servizio di depurazione nelle zone rurali. Considerata la portata dei lavori e la cifra investita è senza dubbio l’intervento più rilevante realizzato da Nuove Acque negli ultimi anni in tutta la Valtiberina, a testimonianza dell’ottimo lavoro di collaborazione tra l’amministrazione comunale e l’azienda. Il progetto apporterà un significativo ammodernamento agli impianti con un’importante evoluzione in termini di servizi ai cittadini”.
 

Condividi questo post