Home » Comunicati stampa » Eventi » Corsa dell’acqua, successo per la prima edizione della gara podistica Aretina

Corsa dell’acqua, successo per la prima edizione della gara podistica Aretina

Corsa dell'acqua Arezzo

Oltre 170 atleti si sono presentati allo start della prima edizione della Corsa dell’Acqua, la gara podistica e passeggiata non competitiva promossa da Nuove Acque con il patrocinio della Provincia e del Comune di Arezzo e del CONI.

Alle 9:30 presso l’impianto dell’acquedotto in località Buon Riposo il presidente di Nuove Acque Carlo Polci ha dato ufficialmente il via alla gara lunga 14 km.

I concorrenti hanno coperto la distanza lungo un percorso che ha alternato tratti pianeggianti e pendenze, passando per l’impianto di potabilizzazione di Poggio Cuculo e il depuratore Casolino, fino all’arrivo presso la sede di Nuove Acque in via Ernesto Rossi.

Grande partecipazione, nonostante il meteo non favorevole, anche per la passeggiata non competitiva, svoltasi su un percorso ad anello di 5 km con partenza e arrivo dalla sede di Nuove Acque.

Dal punto di vista tecnico e logistico, la prima edizione della gara è stata resa possibile grazie alla preziosa collaborazione dell’Unione Polisportiva Policiano, all’impegno del personale dell’azienda e al contributo fondamentale della Polizia Municipale di Arezzo.

La cronaca sportiva consegna il podio maschile al vincitore Giacomo Forconi, al secondo Evgenii Krivosheev e al terzo classificato Giovanni Scatizzi.

Il podio femminile è stato occupato al gradino più alto da Valentina Mattesini, al secondo da Giulia Sadocchi e al terzo da Monika Tomaszun.
Il trofeo riservato ai dipendenti di Nuove acque ha visto la vittoria ex aequo di Omar Milighetti e Luca Bardelli.

Le premiazioni sono state affidate all’assessore allo sport del Comune di Arezzo Federico Scapecchi, al presidente di Nuove Acque Carlo Polci, ai membri del cda Paolo Nannini, Marcello Bartolozzi, Matteo Canicchi e Paolo Bruni oltre al presidente del Panathlon Arezzo Mario Fruganti e al delegato del CONI Alberto Melis.

A tutti i partecipanti sono state consegnate una borraccia in acciaio e uno zainetto in ricordo dell’evento sportivo.

Visualizza

La galleria foto completa


Articoli correlati