Home » Comunicati stampa » Eventi » “Acqua in Fortezza” Per i 25 anni di attività, Nuove Acque invita i cittadini alla scoperta della Fortezza Medicea e del sistema idrico di Arezzo

“Acqua in Fortezza” Per i 25 anni di attività, Nuove Acque invita i cittadini alla scoperta della Fortezza Medicea e del sistema idrico di Arezzo

25 anni Nuove Acque

Arezzo, 29 Maggio 2024

In occasione dei 25 anni di gestione del servizio idrico integrato, avviata il primo di Giugno 1999, Nuove Acque promuove una giornata dedicata alla storia della città e al suo sistema idrico.

Per la giornata dell’otto Giugno, con la collaborazione della Fondazione Guido D’Arezzo, Nuove Acque ha organizzato visite gratuite e guidate alla Fortezza Medicea di Arezzo.

Sarà possibile ammirare le vestigia della città di epoca romana e medievale, scoprire il funzionamento del sistema idrico del capoluogo e apprezzare gli investimenti realizzati da Nuove Acque in questi primi 25 anni di gestione.

"Abbiamo scelto la fortezza per il suo forte significato simbolico – ha dichiarato il Presidente di Nuove Acque Carlo Polci.  Elemento di difesa contro gli attacchi nella storia, elemento di fondamentale difesa della vita cittadina oggi con il suo silenzioso e maestoso deposito di acqua che garantisce e rifornisce tutta la città. Così come i nostri predecessori pensarono alla «fortezza », anche nel nome, così l’azienda ed il Comune hanno valorizzato ai giorni nostri questo fondamentale presidio della « normalità quotidiana ». Visitarlo invitando la cittadinanza a sostanzialmente rendergli omaggio è sembrato il miglior modo per celebrare i nostri primi 25 anni di storia".   

L'evento è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza e ogni visita ha una durata di circa 45 minuti.

I posti sono limitati per la capienza e per consentire il migliore svolgimento delle visite; pertanto, occorre prenotare la propria visita registrandosi online alla pagina https://nuoveacque.it/acqua-in-fortezza/

L'orario di svolgimento delle visite è dalle ore 9:30 circa, con punto di ritrovo presso l'ingresso della Fortezza Medicea.

 



Articoli correlati