Home » Comunicati stampa » Installati due impianti fotovoltaici e due microturbine presso la Nave e Vallone

Installati due impianti fotovoltaici e due microturbine presso la Nave e Vallone

Fotovoltaico presso la Nave e Vallone

Una giornata all’insegna della pulizia e della tutela dell’ambiente: Nuove acque e Legambiente insieme a oltre 80 studenti al parco arno di arezzo per “puliamo il mondo” e per il progetto “plastic free”. Per l’intervento, che rientra nel più ampio piano di efficientamento energetico, l’azienda ha investito circa 160mila euro

Arezzo, 8 febbraio 2023 – È stata completata da parte di Nuove Acque, il gestore del servizio idrico integrato nell’area dell’Alto Valdarno, l’installazione di due impianti fotovoltaici presso le strutture di La Nave (Castiglion Fiorentino) e Vallone (Cortona). L’intervento rientra nel più ampio piano di efficientamento energetico dell’azienda che prevede azioni, interventi e politiche gestionali volti alla riduzione dei consumi energetici, importanti in un periodo storico come quello attuale dove i costi dell’energia, e non solo, sono in costante aumento.

Gli investimenti effettuati in tale direzione da Nuove Acque nell’ambito del Piano degli Interventi fino ad oggi, ammontano ad un totale di circa 2,5 milioni di euro e hanno generato un risparmio energetico complessivo di 5 GWh all’anno, mentre altri investimenti per lo stesso valore sono previsti nei prossimi anni, con una riduzione dei consumi attesa dell’8%.

Oltre ai due impianti fotovoltaici, sono state realizzate anche due microturbine per la produzione di energia elettrica tramite la pressione di arrivo dell’acqua. In totale, per la realizzazione di questi lavori sono stati investiti circa 160mila euro.

Per quanto riguarda i benefici prodotti dagli interventi realizzati, ogni impianto fotovoltaico consentirà di autoprodurre annualmente circa 13mila kWh, mentre ogni microturbina porterà all’autoproduzione di 93mila kWh all’anno, permettendo di rendere quasi completamente autonomi gli impianti presso i quali sono installati.

Visto che il consumo annuo per una famiglia composta da quattro membri con utilizzo standard di elettrodomestici si attesta a circa 2.700 kWh, gli impianti realizzati consentiranno un risparmio pari al consumo annuo di 40 famiglie.

Faranno seguito nei prossimi anni la realizzazione di altri impianti alimentati da fonti rinnovabili sugli impianti gestiti, sia di grande impatto energetico che di modesta entità.

“Le azioni di un’azienda volte al risparmio energetico – spiega Carlo Polci, presidente di Nuove Acque – sono fondamentali in ogni contesto e lo diventano ancora di più in questo periodo storico contrassegnato da diversi rincari. Anche per il futuro Nuove Acque continuerà ad adottare diverse politiche gestionali per la riduzione del consumo energetico”.

“Oltre al risparmio in termini economici per l’azienda – spiega Francesca Menabuoni, Amministratore Delegato di Nuove Acque – tali interventi sono fondamentali anche dal punto di vista ambientale. La nostra politica industriale prevede di rendere sempre più autonomi dal punto di vita energetico gli impianti in nostra gestione, attraverso tutte le possibilità di autoproduzione green, dal fotovoltaico alla generazione di energia tramite turbine idrauliche o impianti a biogas.”


Articoli correlati