TUTELA DEL CLIENTE

La conciliazione è uno strumento di risoluzione extragiudiziale delle controversie che dovessero sorgere tra il gestore servizio idrico integrato e gli utenti.

L'attivazione della procedura è subordinata alla presentazione da parte dell’utente di un reclamo o di una richiesta di rettifica di fatturazione al Gestore la cui risposta non sia ritenuta soddisfacente o non sia pervenuta nei tempi previsti dalla Carta del Servizio. La proposizione del Reclamo è condizione necessaria per poter adire alle Commissioni Conciliative o al Reclamo di secondo Livello.

La conciliazione può essere attivata dinanzi ad un organismo di conciliazione istituito presso l’Autorità Idrica Toscana, (il cui regolamento è consultabile nell’apposita sezione “Regolamenti” Regolamento sulla conciliazione nel servizio idrico integrato) o presso organismi di conciliazione istituiti a livello nazionale ai quali l’utente può alternativamente fare riferimento.

Per presentare l’istanza e per avere tutte le informazioni sulla procedura dell’Organismo prescelto si rinvia ai seguenti link:

ATTIVAZIONE ISTANZA PRESSO L'ORGANISMO DEL SERVIZIO IDRICO TOSCANO
https://sportellotelematico.autoritaidrica.toscana.it

ATTIVAZIONE RECLAMO DI SECONDA ISTANZA PRESSO SPORTELLO PER IL CONSUMATORE
http://www.sportelloperilconsumatore.it/servizi-idrici/reclami-idrico

ATTIVAZIONE SERVIZIO CONCILIAZIONE PRESSO SPORTELLO PER IL CONSUMATORE
https://www.portalesportello.it/regunica/public/newUser.htm